Chi siamo - Ass Amici del Nuoto

Vai ai contenuti
Chi siamo
Nel 1992 l'Associazione Amici Del Nuoto -  Vigili del Fuoco di Modena inizia la propria attivita' nella gestione  dell'impianto natatorio di proprieta' del Ministero degli Interni.
Negli  anni successivi e' stata protagonista di una costante e rapida ascesa  che le consente di essere, attualmente, una delle realta' piu'  importanti della provincia di Modena nella gestione di impianti  sportivi.
Il raggiungimento di tali risultati e' dovuto a diversi  motivi: da una parte gli ingenti investimenti che annualmente la  Direzione ha disposto per il conseguimento degli obiettivi prefissati,  dall'altra le scelte e i programmi attuati che si sono rivelati  vincenti. Tra questi rivestono particolare importanza:
Tutela del cliente
Il vantaggio competitivo e' stato conseguito con la scelta di non utilizzare gli spazi unicamente per svolgere attivita' ricreative, ma anche di tipo riabilitativo, agonistico e a sfondo sociale. In questo modo oltre alle normali richieste di corsi di nuoto o ginnastica tradizionali, sono avanzate di pari passo sempre piu' necessita' per frequentare corsi rieducativi, di preparazione e mantenimento pre e post intervento chirurgico o pre parto.

Tutela del cliente
Ci si e' prefissati di assicurare un livello d'insegnamento sopra agli standard, garantito dalle rigorose procedure di assunzione adottate dall'Associazione Amici Del Nuoto - Vigili del Fuoco di Modena e comprovato da questionari diretti a tutto il personale e da corsi di formazione interni ed esterni particolarmente rigorosi.
Ogni volta che un corso ha termine, i clienti consolidati hanno la possibilita' di confermare l'iscrizione per il corso successivo, prima dei nuovi clienti.
Miglioramento continuo
Obiettivo  dell'azienda e' quello di creare uno strumento strategico per  incrementare ulteriormente la propria competitivita' nel mercato  attuale, per ottenere un miglioramento sempre piu' marcato della  qualita' dei servizi e una sempre maggiore capacita' di interpretare e  soddisfare i bisogni del cliente.

L'attivita' di erogazione di  servizi implica una costante necessita' di miglioramento per la  necessita' di far fronte alla evoluzione dei bisogni impliciti ed  espliciti dei clienti; cio' richiede, da parte delle aziende attente  agli sviluppi del mercato, ed in particolare da
parte dell'Associazione Amici del Nuoto, un rapido adeguamento alle nuove necessita', al fine di maturare e di consolidare le posizioni di mercato finora occupate; nonche' per soddisfare in modo sempre piu' completo il cliente.

L' Associazione Amici Del Nuoto - Vigili del Fuoco di Modena ritiene necessario a tal fine migliorare il Sistema Qualita' aziendale secondo il perseguimento dei seguenti obiettivi:
- migliorare continuamente tale sistema qualita' attraverso attivita' di pianificazione, esecuzione e controllo;
- orientare il livello tecnico e gli standard qualitativi della propria erogazione di servizio verso il soddisfacimento delle esigenze e delle aspettative dei clienti;
- incrementare il volume di erogazione del servizio nel rispetto degli standard qualitativi;
- incrementare l'immagine dell'azienda rivolta al mercato;
- predisporre e mettere in atto specifici programmi e corsi interni ed esterni per il personale al fine di prevenire sempre piu' danni o carenze al Sistema Qualita'.

Il servizio offerto dall'Associazione Amici Del Nuoto - Vigili del Fuoco di Modena e' determinato da esigenze consolidate da parte degli utenti che si caratterizzano principalmente per la necessita' di svago, per l'esigenza di praticare sport, per il desiderio di acquisire dimestichezza con l'elemento acqua, e per esigenze rieducative. Questo implica da un lato un servizio con caratteristiche standardizzate da anni nei suoi elementi fondamentali e rintracciabili in modo piu' o meno similare in tutti i concorrenti; d'altra parte la strategia dell'associazionesi indirizza anche verso un miglioramento del servizio negli aspetti meno standardizzati, quali l'organizzazione della struttura, la professionalita' del personale, il rapporto con il cliente in tutte le fasi di erogazione del servizio.
Ogni anno nei mesi di Settembre, Dicembre, Marzo e Giugno si svolgono le iscrizioni dei nuovi clienti; se successivamente al termine delle iscrizioni restano liberi dei posti, l' Associazione Amici Del Nuoto - Vigili del Fuoco di Modena mette a disposizione tali posti a clienti che arrivano ad iscriversi successivamente ai periodi canonici, facendo pagare una quota d'iscrizione ridotta proporzionalmente al periodo di utilizzo rimasto.
Alla data prefissata per l'iscrizione i clienti si presentano presso l'Associazione Amici Del Nuoto - Vigili del Fuoco di Modena ed effettuano l'iscrizione secondo le seguenti fasi:

1. Il cliente richiede l'iscrizione ad un determinato corso; l'addetto, in base alla disponibilita' di posti, rilascia una prenotazione al corso in oggetto.
Tale modulo di preiscrizione riporta: nome, cognome, data di nascita, domicilio, numero telefonico del cliente, titolo del corso prescelto e sigla identificativa. E' inoltre riportata l'ora entro la quale presentarsi presso la segreteria per la conferma e il pagamento.

2. Entro l'ora indicata sulla preiscrizione, il cliente si presenta presso la segreteria allo scopo di formalizzare l'iscrizione stessa. In tale fase l'addetto conferma l'iscrizione al corso specificato rilasciando:
- Il tesserino di riconoscimento con il bollino relativo al periodo del corso prescelto;
- la ricevuta fiscale controfirmata con tutte le informazioni relative il corso prescelto;
- il modulo per la richiesta del certificato medico, recante il timbro Associazione Amici Del Nuoto;
- il regolamento interno: che deve essere riconsegnatoil giorno di inizio del corso, firmato per accettazione.

Un mese prima della fine di ogni corso e' data la possibilita' ai clienti consolidati di iscriversi al trimestre successivo, tramite una comunicazione che riporta la data entro la quale si puo' confermare la partecipazione al corso, anche per il trimestre successivo, e la data entro la quale e' possibile cambiare il tipo di corso e/o l'orario. I clienti che desiderano confermare la partecipazione allo stesso corso si recano in segreteria per formalizzare l'iscrizione tramite il pagamento. L'addetto verifica la disponibilità  del corso confermando lo stesso tramite il rilascio di ricevuta fiscale controfirmata ed il modulo per il certificato medico se quello precedente risulta scaduto. Se un cliente decide di cambiare tipo di corso o orario di frequenza, deve prima riconfermare il corso frequentato come indicato sopra, poi nelle giornate predisposte viene data la possibilita' di attuare i cambiamenti desiderati in relazione alle disponibilita'; il cliente avanza la sua richiesta, l'addetto verifica la disponibilita', poi raggiunto l'accordo con il cliente viene formalizzata l'iscrizione tramite il pagamento o la restituzione della differenza di prezzo dei corsi.
Nei mesi di settembre, ottobre e novembre e' data la possibilita' ai clienti di effettuare un abbonamento annuale; in tal caso il cliente recandosi in segreteria riceve, all'atto della scelta del corso e del pagamento, sulla ricevuta fiscale verra' specificata la dicitura ANNUALE.
I corsi per terapia e gestanti sono invece aperti tutto l'anno.


CORSI DI ACQUATICITa' PER BAMBINI DAI 0 AI 5 ANNI

Regole generali per tutti i corsi di acquaticita'
L'ingresso sul bordo vasca dei bambini e degli accompagnatori deve avvenire massimo 5 minuti prima dell'inizio della lezione.
Il giorno di inizio dei corsi gli insegnanti accolgono tutti gli iscritti sul bordo vasca, illustrano le regole per un corretto svolgimento delle lezioni. Vengono controllati e mantenuti aggiornati i registri di iscrizione e l'avvenuta consegna del certificato medico, la mancata consegna del suddetto certificato comporta il divieto di ingresso in acqua.
Una volta espletate le procedure di segreteria, dopo avere fatto la doccia, si puo' procedere all'ingresso in acqua, che e' subordinato alla presenza degli istruttori.


CORSO DI NUOTO PER ADULTI

Regole generali
Tale attivita' si svolge con lezioni uni o bisettimanale della durata di 45 minuti, sono presenti contemporaneamente al massimo 13 allievi per corsia seguiti da un istruttore.
L'accesso sul piano vasca degli allievi non deve avvenire prima di 5 minuti dall'inizio della lezione.
Il primo giorno del corso, e all'arrivo di ogni nuovo allievo, gli insegnanti accolgono gli allievi sul bordo vasca, controllano gli elenchi di iscrizione e la consegna dei certificati medici (il controllo dei certificati viene fatto tutti i mesi in modo da ricordare a tutti la data di scadenza); gli istruttori si presentano e illustrano le regole da seguire per un corretto svolgimento del corso. Dopo aver fatto la doccia, tutti i partecipanti al corso si recano verso la vasca dove ogni istruttore aspetta il proprio gruppo davanti alle corsie pronto per fare.


GINNASTICA IN ACQUA

Regole generali
Tale attivita' si svolge con lezioni uni o bisettimanale della durata di 45 minuti, sono presenti contemporaneamente al massimo 12  allievi per corsia seguiti da un istruttore.
L'accesso sul piano vasca degli allievi non deve avvenire prima di 5 minuti dall'inizio della lezione.
Il primo giorno del corso, e all'arrivo di ogni nuovo allievo, gli insegnanti accolgono gli allievi sul bordo vasca, controllano gli elenchi di iscrizione e la consegna dei certificati medici (il controllo dei certificati viene fatto tutti i mesi in modo da ricordare a tutti i la data scadenza), si presentano e illustrano le regole da seguire per un corretto svolgimento del corso. Dopo aver fatto la doccia tutti i partecipanti al corso si recano verso la vasca dove ogni istruttore aspetta il suo gruppo davanti alle corsie pronto per fare l'appello


IDROKINESITERAPIA

Regole generali
Per tutte le attivita' di recupero motorio finalizzate al trattamento di patologie neurologiche e ortopediche (acute pre o post operatorie) e' necessaria la richiesta del medico specialista (neurologo e/o fisiatra e/o ortopedico). In tale prescrizione deve essere esplicitata la richiesta del trattamento in acqua. Una volta ottenuta tale richiesta e' possibile fissare un appuntamento con il coordinatore dei fisioterapisti presso la segreteria dell'impianto; con questo colloquio vengono fissati i tempi e i modi di svolgimento dell'attivita'. Viene consegnato al cliente un regolamento relativo all'attivita' in questione (all.3) (e' comunque necessario formalizzare l'iscrizione presso la segreteria). Per tutte le attivita' rivolte a soggetti con obesita', osteoporosi o patologie ortopediche in fase cronica oppure in fase pre operatoria non grave e' sufficiente il certificato del medico di base e non occorre effettuare alcun colloquio prima di formalizzare l'iscrizione. Per tutte le attivita' ginnico - riabilitative non si effettuano recuperi delle singole sedute non frequentate ma solo del periodo completo di iscrizione. Cio' e' possibile solo se il paziente informa previo telefonata la segreteria entro e non oltre la prima settimana del mese d'inizio della serie di sedute.


MANTENIMENTO TERAPEUTICO

Regole generali
I programmi di mantenimento sono gestiti da insegnanti di educazione fisica e hanno l'obiettivo di continuare l'attivita' svolta dai fisioterapisti cercando di ottimizzare tutte le gestualita' motorie attraverso intensita' ed angoli di lavoro variabili. All'interno di tale programma esistono quattro gruppi di lavoro, ognuno dei quali segue problematiche differenti come l'obesita', l'osteoporosi e le patologie relative alla colonna vertebrale e all'arto inferiore (anca).


ATTIVITA' PER DISABILI

Regole generali
Il rapporto e' di un allievo per ogni operatore, l'ambiente deve essere calmo e rassicurante.
La durata della lezione generalmente e' di 30 minuti per una o due volte la settimana. Si devono utilizzare la cuffia e, in casi di necessita', costumi contenitivi.

OBIETTIVI
- star bene in acqua;
- fornire strumenti tali da offrire l'opportunita' di sperimentare con il proprio corpo movimenti nuovi gia' conosciuti;
- ricercare comportamenti motori adeguati alla propria motivazione in risposta a stimoli esterni;
- verificare la funzionalita' delle proprie azioni;
- affinamento di abilita' residue e apprendimento di nuovi schemi motori anche inerenti al nuoto;
- benefici psicologici come l'autostima, la fiducia, la relazione e la comunicazione.

In definitiva l'obiettivo del modello e' quello di permettere a chi viene in piscina di 'reinventare' il proprio movimento.

Torna ai contenuti